skip to Main Content

RAPPORTI SULLO STATO DELL’AMBIENTE (2000 – 2009)

1
1
2
4
5
6
7
8

Descrizione

Il Rapporto sullo Stato dell’Ambiente (RSA) s’inserisce nell’ambito delle attività del processo di Agenda 21 Locale. Il processo di Agenda 21 locale ha l’obiettivo di realizzare un processo condiviso, tra l’amministrazione e l’intera comunità locale, finalizzato alla definizione di strategie per il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale.
Il RSA è finalizzato ad individuare e rappresentare le interrelazioni che intercorrono fra lo stato delle risorse, le attività umane e i fattori di pressione.
I principali obiettivi del RSA si possono così riassumere:
• Restituzione sintetica, il più possibile completa e rappresentativa dello stato dell’ambiente e delle dinamiche socio-economiche in atto;
• Individuazione delle componenti ambientali sensibili e dei “fattori di pressione” (derivanti dalle attività antropiche) più critici;
• Supporto all’individuazione degli obiettivi e delle priorità di tutela e gestione del territorio e delle risorse naturali;
• Rassegna e valutazione delle politiche in atto a livello locale in relazione agli obiettivi e alle priorità individuate;
• Monitoraggio periodico dello stato dell’ambiente e dei fattori di pressione in relazione agli obiettivi selezionati nell’ambito delle politiche di risposta;
• Informazione pubblica e comunicazione mirata ai diversi interlocutori o attori locali che dovranno essere coinvolti nel processo di A21L finalizzato alla formazione ed attuazione del Piano di Azione Locale.
Il rapporto si presenta in forma sintetica, in modo da fornire un quadro comprensibile e di facile lettura della situazione, delle criticità e delle opportunità, dello stato delle risorse ambientali e del livello di pressione prodotta dalle attività antropiche, nonché delle politiche di gestione avviate e della capacità di risposta pubblica e privata.
Il RSA è strutturato per aree tematiche (Aspetti socio-economici, Struttura e qualità dell’ambiente urbano, Mobilità, Biodiversità e paesaggio, Suolo e sottosuolo, Attività economiche, Agricoltura e zootecnia, Acque, Aria, Energia, Rifiuti, Rumore ed elettromagnetismo). Ogni area tematica è descritta attraverso l’utilizzo di un sistema di indicatori proposto in riferimento alla più consolidata classificazione in uso nel campo della valutazione ambientale utilizzando modelli e modalità di rappresentazione grafica consolidate dalle migliori esperienze internazionali ed europee (OCSE, Agenzia Europea per l’Ambiente, Eurostat, Organizzazione Mondiale per la Sanità, DGXVI, DGXI, ed altri) e facendo riferimento agli Indicatori DPSIR (Determinanti, Pressione, Stato, Impatto, Risposta).
Allo scopo di mettere in evidenza gli aspetti principali emersi nel corso della stesura del rapporto alla fine di ogni area tematica viene inserita una Tabella di Sintesi degli indicatori sviluppati, che riporta una rappresentazione di insieme dei risultati degli indicatori con riferimento a:
– tendenza nel tempo : rispetto al passato la situazione è migliorata o peggiorata?
– criticità : al momento attuale sono rispettati gli standard e i valori-obiettivo di riferimento a livello locale, nazionale ed internazionale?
– risposte/azioni : quali azioni positive sono state messe in atto? Quali azioni vanno rafforzate o attivate?

Info

Comune di Caltanissetta
Rapporto sulla Sostenibilità Urbana della città di Caltanissetta
Attività di coordinamento delle attività per la Redazione del RSA nell’ambito del processo di Agenda Locale 21 (2009)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Consorzio Intercomunale Tindari Nebrodi
Verso la sostenibilità ambientale del Consorzio Tindari Nebrodi. Il percorso di Agenda 21 locale Redazione del Rapporto sullo Stato dell’ Ambiente del territorio dei 16 comuni del Consorzio Intercomunale Tindari – Nebrodi, finanziato dal Programma Stralcio di tutela ambientale del Ministero dell’Ambiente (2004 -2005)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Provincia regionale di Caltanissetta
Rapporto sullo Stato dell’Ambiente della Provincia di Caltanissetta
Reporting Ambientale nell’ambito del Piano di Azione Energetico e Ambientale della Provincia regionale di Caltanissetta, finanziato nell’ambito del Programma Stralcio del Ministero dell’Ambiente. (2004 – 2005)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Comune di Pomigliano d’Arco
Agenda 21 Locale Comune Pomigliano d’Arco (NA), Assistenza tecnica per la Redazione del Rapporto sullo Stato dell’Ambiente (2003)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Comune di Catania
Primo Rapporto sullo Stato Ambiente della città di Catania.
Coordinamento delle attività del Progetto “Sistema integrato di indicatori Urbani e Piano di Azione Ambientale”, finanziato, nell’ambito del Programma Stralcio del Ministero dell’Ambiente (2000 -2002)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Patto Alto Belice-Corleonese
Rapporto sullo Stato dell’Ambiente per il territorio dei Comuni del Patto Territoriale Alto Belice-Corleonese
Reporting Ambientale nell’ambito del Piano di Azione Energetico e Ambientale, finanziato nell’ambito del Programma Stralcio del Ministero dell’ambiente – ‘Progetto strategico: Risanamento del territorio, delle aree urbane e delle acque’; (2001)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Comune di Marsala
Marsala Verso agenda 21
Redazione del Rapporto sullo stato dell’Ambiente e del Piano d’azione Ambientale; Attivazione del processo di AG21 e Coordinamento delle attività gestione del Forum Locale (2001)

Attività svolte per conto di Ambienteitalia srl


Comune di Siracusa
Rapporto sullo Stato Ambiente della città di Siracusa
Coordinamento delle attività del processo di Agenda 21 Locale, finanziato dalla Regione Sicilia – Ufficio Speciale per le Aree ad elevato rischio Ambientale dell’Ass.to Regionale Territorio ed Ambiente (2007)


Comune di Pace del Mela
Rapporto sullo Stato dell’Ambiente. Agenda 21 Locale Pace-Niceto
Coordinamento tecnico del progetto nell’ambito delle attività per l’attuazione del processo di Agenda 21 Locale, finanziato dalla Regione Sicilia – Ufficio Speciale per le Aree ad elevato rischio Ambientale dell’Ass.to Regionale Territorio ed Ambiente. (2008)


Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
Reporting Ambientale nell’ambito del progetto “Agenda 21 – Barcellona Pozzo di Gotto domani”
Progetto cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente (2004- 2006)

Back To Top